Maiorca

MAIORCA

MALLORCA, UN GRAN AMBIENTE DI

MAIORCA
 CONTINENTE MEDITERRANEO

Sarà perché durante la sua storia ha sempre difeso il suo status di “Regno di Maiorca”, che ancora oggi ci si respira un’aria signorile. Soprarttutto nella sua capitale, “Palma”, al giorno d’oggi inondata di turisti che percorrono il centro storico per godere della vista dei suoi edifici e delle sue piazze.

Il suo nome viene dal latino Insula Maior, ed è l’isola più grande della Spagna e la seconda più popolata. È per questo che Maiorca è l’isola più antropizzata delle Baleari, e a seconda della stagione dell’anno potremo trovare le spiagge piene di bagnanti. D’altro canto, offre una grande varietà di porti in cui si può dormire in maniera sicura.

SPIAGGE DI MAIORCA

Spiagge di sabbia bianca riparate da grandi scogliere e montagne. Isola dalle infinite possibilità.

UNA SCOPERTA PER LA FAMIGLIA

Nonostante tutto, Maiorca presenta numerosi spazi in cui predomina la natura al di sopra della mano dell’uomo. Y con la nostra imbarcazione riusciremo ad arrivare ai posti più inaccessibili.

Senza dubbio, il sud-est presenta la versione migliore delle calette che formano capricciose rotture nella costa, in cui si addentrano le acque cristalline. Molte di queste calette rendono difficile gettare l’ancora perchè sono molto strette. Fantastiche spiagge come Cala Mitjana o Cala Sa Nau fra Portoperto e Portocolom, o Cala Magraner e Cala Varques un leggermente a sud di Portocristo, possono essere luoghi perfetti per gustarsi la costa di Maiorca.

SOGNI DI SABBIA E SALE  

La costa nordoccidentale si apre al mare con le grandi baie di Alcúdia e Pollença. Durante il periodo estivo i venti predominanti soffiano dal sud-est così che questa parte di Maiorca nonostante abbia una costa molto esposta alle condizioni del mare, offre una bella cartolina del mediterraneo. Ciò nonostante, quando arriva l’ora di dormire, è meglio toccare un poco la civilizzazione, e fare uso di uno dei suoi porti è una delle migliori opzioni.

MAIORCA REGALO PER LA VISTA

Per i navigatori più indomiti, la rotta a traverso della costa nordoccidentale, alle falde della Sierra de Tramuntana, sarà quella che permetta gettare l’ancora in alcuni dei luoghi più spettacolari di Maiorca. Il ricordo di calette come Sa Figuera di Cap Formentor, Sa Calobra, o Port de Sóller sarà uno dei migliori regali da riportare a casa.

Questa costa non offre molti rifugi, per cui, se le condizioni del mare peggiorano la navigazione per raggiungere un luogo più sicuro può durare alcune ore. Però, vale la pena per poter godere del fascino di questo lato dell’isola.

Atardecer Estany de Peix